Weekend con tre vittorie per le nostre formazioni, tutte impegnate in trasferta.

PArtiamo dalle serie C, impegnata a Padova comtro l’Aquaria.

Ii nostri ragazzi, sul campo dell’Acquaria, avrebbero potuto correre il rischio di sottovalutare la gara, facendo erroneamente riferimento alla classifica. Aspetto questo probabilmente ben curato da Salomoni, con i suoi che partono quindi forte senza far sconti e che alla prima occasione utile trovano la rete con Raffoni che in rovesciata dal centro trafigge l’estremo avversario Scarin quando il cronometro segna ancora 6’44’’. Gli ospiti impongono da subito il ritmo alla gara e trovano così il raddoppio con Giordano in controfuga, ma i padroni di casa provano e riescono ad accorciare le distanze. Ci pensano però ancora Raffoni e Mazzotti a chiudere la prima frazione sul 4 – 1, non senza problemi però, dal momento che il direttore di gara Zanardi ravvede una irregolarità grave a Giordano che quindi viene espulso dalla gara.

Alla ripresa la formazione di Piove di Sacco trova più coraggio e tenta con maggior la conclusione verso la porta difesa da Dradi, trovando il varco per ben due volte, ma l’attacco giallorosso gira bene, con il trio Tassi – Gennari – Mazzotti che ispirano un Raffoni che va a segno per ben quattro volte, portando così alla conclusione la frazione sul ‘rassicurante’ vantaggio per 8 a 3.

All’inversione di campo inizia farsi sentire la fatica, l’assenza di Giordano pesa sul minutaggio della squadra di Salomoni, che però conserva la forza per amministrare il vantaggio accumulato: il terzo tempo si chiude con il parziale a vantaggio dei padroni di casa, mitigato dalla rete di Mazzotti ben servito da Gennari, e allo stesso modo si svolge l’ultima frazione, dove però a trovare la rete è ancora una volta Raffoni che segna quindi la settima rete personale dell’incontro.

“Abbiamo giocato molto bene – commetta il tecnico giallorosso Salomoni – una gara che eravamo chiamati a vincere ma nella quale abbiamo trovato ancora una volta un arbitraggio quantomeno discutibile. Nelle ultime tre gare ci è stato riservato un trattamento davvero inaccettabile che spero abbia termine già a partire dalla prossima giornata”.

Le lamentele di Salomoni si riferiscono più precisamente alle ultime tre gare, nell’ordine Mestre, Padova e Acquaria, dove effettivamente, anche referti alla mano, si nota qualcosa che non va. In chiave espulsioni, alla formazione romagnola sono state infatti fischiate nelle ultime due gare solo 6 espulsioni a favore e 18 contro, con l’apice nella gara contro il 2001 Padova (una sola espulsione a favore in tutta la partita). In aggiunta a ciò, il “gioco violento” assolutamente discutibile rilevato a Giordano all’inizio della prima frazione, che gli comporterà perlomeno una giornata di squalifica, unitamente ad un metro arbitrale davvero incomprensibile, che rende difficile costruire gioco, è causa dell’impressione di non essere assolutamente tutelati da parte della formazione bizantina.

Polemiche arbitrali a parte, Ravenna tornerà in acqua tra le mura di casa Sabato alle ore 18,00 per il fondamentale match contro la Coop Parma, gara nella quale all’andata i giallorossi strapparono una sofferta e importante vittoria nell’ultima frazione.

 

 

 

Share