Ultimo minuto
Home > News > Serie C: Ravenna espugna il campo di un Padovanuoto in crisi di risultati. Due vittorie e una sconfitta per le giovanili
Serie C: Ravenna espugna il campo di un Padovanuoto in crisi di risultati. Due vittorie e una sconfitta per le giovanili

Serie C: Ravenna espugna il campo di un Padovanuoto in crisi di risultati. Due vittorie e una sconfitta per le giovanili

I giallorossi di Fabrizio Pirazzini inguaiano i padroni di casa, ora in piena zona retrocessione

Padovanuoto – Ravenna Pallanuoto: 5 – 12 (1-3, 2-2, 1-1, 1-6)

Padovanuoto:Borgato, Cosoli (2 gol), Segantini, Calzà, Mantovani (1), Bertocco (1), Taglia, Martin, Bonetta, Moldvai (2), Molon, Colombara, Zoletto. All. Istvan Moldvai

Ravenna Pallanuoto: Guernaccini, Longo, Mazzotti (2 gol), Monari (1), Catalano (4), Maestri, Allegri, Bagnari (1), Ciccone (3), Tirelli (1), Polezzo, Manieri, Gentile. All. Pirazzini.

Arbitro: Mario Boccarusso

La trasferta contro Padovanuoto era di quelle facili solo in apparenza, perché sono proprio le partite contro le squadre che attraversano momenti non facili che presentano le maggiori insidie.

Anche in questo caso l’incontro non è stato assolutamente scontato, ed i ravennati sono riusciti ad allungare solo nel quarto periodo, quando i padroni di casa non sono stati in grado di reggere il ritmo ravennate.

Il primo quarto vede comunque un primo break giallorosso grazie alle reti di Tirelli e di Ciccone in superiorità numerica e di Catalano dal centro. Poi i padroni di casa riescono a prendere le misure ai giallorossi e la partita è molto equilibrata fino al 5-4 con i gol di Ciccone, di nuovo in superiorità numerica, di capitan Mazzotti con un bel tiro a fil di sirena.

Coach Pirazzini: “L’incontro non era dei più facili e noi non eravamo al completo. Abbiamo preso subito un piccolo vantaggio e lo abbiamo gestito fino all’ultimo quarto quando siamo riusciti a prendere il largo grazie al nostro ritmo un po’ superiore al loro.”

Dopo il terzo quarto di gioco, ancora molto equilibrato, si va all’ultimo riposo con i giallorossi sul +2 (6-4) grazie ancora di Catalano dal centro e nell’ultimo periodo di gioco i ragazzi di Pirazzini prendono il largo: Ciccone e Mazzotti vanno a segno con la difesa schierata, Catalano su rigore, poi Monari in contropiede (prima rete stagionale in serie C per lui, ndr), Bagnari in superiorità numerica e ancora Catalano sulla sirena finale dell’incontro che si chiude sul punteggio di 12 a 5.

Ancora Pirazzini: “Oggi abbiamo difeso bene e con intensità per tutta la partita. alla fine ci siamo sbloccati anche in attacco, ma era importante contenere i nostri avversari con una difesa molto attenta. devo anche fare i complimenti al signor Boccarusso per l’ottimo arbitraggio. Molto bene anche i nostri giovani portieri: Matteo Gentile, classe 1999, e Nicolò Guernaccini, classe 2002, che ha addirittura parato un rigore.”

Domenica è scesa in acqua la squadra Under 15, guidata Lorenzo Dradi, che ha avuto la meglio contro i pari età della Riccione con il punteggio di 5-3 e si è avvicinata ad un posto nei play off quando manca una sola giornata alla fine del girone regionale di eccellenza.

Sconfitta invece, la formazione Under 13 guidata da Alessandro Bustacchini che si è dovuta arrendere ai ragazzi di Modena per 7-5, mentre la squadra Under 12 di MAzzotti e Casadio è andata a vincere in trasferta contro la President Bologna con il punteggio di 13-4.

Nella foto: Mister Pirazzini dà indicazioni ai suoi

Share

Inserisci un commento

Scroll To Top