Serie C sconfitta in trasferta sul campo di una delle favorite per la promozione in serie B, formazione Under 20 che accede alla finale regionale ed alla fase nazionale dopo una vera battaglia sul campo della Rari Nantes Bologna

Coop Nord Est Parma – Ravenna Pallanuoto: 6 – 3 (1-1, 2-0, 0-1, 3-1)

Coop Nord Est Parma: Nalin, Zilioli, Caligaris (1), Cavassa (2), Tosi, Galasso (1), Ferrari, Sartori, Granelli, Quercini, Barbieri, Ghisotti (2), Cavalli. All. Salvatelli

Ravenna Pallanuoto: De Santis, Longo, Mazzotti, Manieri (1), Tassi (1), Bustacchini (1), Allegri, Bagnari, Ciccone, Tirelli, Polezzo, Miglio, Gentile. All. Pirazzini.

Weekend molto intenso per i colori ravennati. Sabato 5 maggio trasferta a Parma per la formazione di serie C su uno dei campi più difficili, se non addirittura il più ostico, di tutto il campionato di serie C, mentre domenica 6 maggio era di scena la squadra Under 20, sempre guidata da Fabrizio Pirazzini e con molti dei giovani che costituiscono l’ossatura della prima squadra, attesa dalla semifinale regionale sul campo dei pari età della Rari Nantes Bologna.

Entrambi gli incontri hanno mantenuto le attese in termini di intensità e di ritmo di gioco. A Parma la partita è stata molto equilibrata fino al quarto periodo di gioco, quando la maggiore esperienza ed anche una preparazione fisica superiore, hanno consentito al Coop Nord Emilia di chiudere il match a proprio favore.

Mister Pirazzini: “In questo momento della stagione la prima squadra non è al massimo della condizione. Loro stanno meglio di noi e si è visto nel finale di partita. Complessivamente, la prova di squadra e diversi aspetti tattici sono stati buoni, ma abbiamo commesso ancora troppi errori individuali. Peccato aver sprecato banalmente la palla del 3-3, forse sarebbe stato un finale diverso.”

Venendo alla cronaca, primo tempo di gioco equilibrato, con le due squadre che si scambiano una segnatura per parte, entrambe messe a segno dal rispettivo centro boa (Aaron Tassi per i giallorossi). Nel secondo quarto Parma allunga sul 3-1, ma il terzo periodo di gioco vede la reazione dei ravennati, che riescono a mantenere inviolata la propria porta e vanno a segno con Bustacchini con un pallonetto molto preciso.

Nel quarto periodo, dopo una bella occasione in transizione sprecata dai giallorossi per portarsi sul 3-3, i padroni di casa alzano il ritmo e vanno a segno due volte in rapida successione, portandosi sul 5-2 e chiudendo l’incontro. Le segnature finali (Manieri per i ravennati, con un tiro deviato da un difensore) servono solo per fissare il punteggio finale sul 6-3.

Ancora mister Pirazzini: “Per vincere queste partite, dovremo migliorare la tecnica individuale che ci ha portato a commettere gli errori che ci sono costati così cari e dovremo acquisire più sicurezza nei nostri mezzi e fiducia nella squadra e nei compagni. Per lunghi tratti abbiamo giocato alla pari contro una squadra molto ben preparata ed attrezzata per la promozione in serie B.”

Domenica 6 maggio si è poi disputata la semifinale regionale della categoria Under 20, (conquistata dopo una sofferta vittoria nei quarti di finale girati giovedì contro De Akker, vittoria per 6-5, ndr), sul campo della Rari Nantes Bologna. 

Partita al cardiopalma: i giallorossi, sempre indietro nel punteggio, perdono Allegri espulso per un colpo su un avversario, si sono trovati sotto 4-2 a 4 minuti dalla fine. Con una grandissima reazione di squadra, raggiungono il pareggio e conquistano la finale regionale e l’accesso alla fase nazionale, ai tiri di rigore.

Il presidente Cesare Bagnari: “La vittoria della formazione Under 20 è stata la vittoria della volontà e della determinazione. Riuscire a portare a casa il risultato nel quarto periodo con tutti i ragazzi al limite delle energie fisiche è stata davvero un’impresa. Complimenti a mister Pirazzini e a tutta la squadra.”

La formazione Under 20 che ha conquistato la finale: Gentile, Longo (2), Di Stefano, Monari, Valmori, Cicognani, Allegri, Dapporto, Ciccone (1), Tirelli, Polezzo, Miglio (1), Valentini.

Pareggio invece per la squadra Under 15 di Luca Gennari e Matteo Casadio con il punteggio di 6-6 con i pari età della Persicetana.

Nella foto: Giorgio Allegri: un weekend “complicato” per il giovane atleta giallorosso

Share